Champions League: Barcellona eliminato, avanti PSG, Kiel, Veszprém e Kielce.
2 maggio 2016
Giancarlo Spinazzola (12 articles)
Share

Champions League: Barcellona eliminato, avanti PSG, Kiel, Veszprém e Kielce.

E’ un sabato agrodolce tendente all’amaro quello per il Barcellona che, incassata l’aritmetica dello scudetto, dice addio ai sogni europei ai quarti di Champions League da campione in carica, proprio come capitato alla squadra di calcio. Agli uomini di Xavi Pascual non è bastato battere il THW Kiel per 33-30, perché servivano almeno sei reti di margine dopo il 24-29 incassato all’andata. Dunque catalani eliminati proprio come il SG Flensburg-Handewitt, fuori dalle semifinali per una sola rete. Si, sembra davvero incredibile, ma è stata la gara più equilibrata del lotto, con i tedeschi che all’andata hanno pareggiato 28-28 contro il Vive Tauron Kielce per poi perdere al ritorno 28-29. Basta il pareggio (32-32) al Paris Saint Germain Handball contro il Prvo Plinarsko Drustvo Zagreb dopo aver vinto di ben otto reti la gara d’andata  (20-28). Altro pareggio anche tra Vardar e MKB-MVM Veszprém con il 30-30 sufficiente agli ungheresi dopo il 29-26 dell’andata.
EHF CUP
Gare di ritorno dei quarti anche in EHF Cup con una gara decisa addirittura dalle reti realizzate in trasferta. Stiamo parlando della sfida tra gli spagnoli del Fraikin BM Granollers ed i danesi del Bjerringbro-Silkeborg. All’andata finì 30-24 per il Granollers ma al ritorno – però – riscatto scandinavo con il 32-26 ed il gol qualificazione fallito a 36 secondi dalla fine. Incredibile, la dura legge della pallamano.  Nel derby tutto francese tra VSSaint-Raphael Var Handball e Chambery Savoie Handball a spuntarla è stato lo Chambery che, ko all’andata per 25-30, al ritorno ha sovvertito i pronostici infliggendo un severo 29-22 e conquistando per due reti appena la qualificazione.  Altro derby, stavolta tedesco, tra VSFrisch Auf Göppingen e SC Magdeburg, con questi ultimi eliminati la differenza reti totale. Una vittoria a testa, infatti, come nelle altre due gare, ma fondamentali sono stati i parziali, con il 31-25 dell’andata che è bastato al Goppingen, ko nel ritorno per due sole reti (27-29).  Una spagnola, due francesi ed una tedesca formano il quadro delle semifinali: Fraikin BM. Granollers (SPA); Chambery Savoie Handball, HBC Nantes (FRA); Frisch Auf Göppingen (GER).

Tags Champions
Giancarlo Spinazzola

Giancarlo Spinazzola